X
Seleziona la tipologia dell'area riservata
X
Accedi all'area Press
Accedi all'area press inserendo l'email e la password.
Se non hai le credenziali d'accesso clicca su Registrati.

Borgo dei Posseri

L'azienda è composta da una superficie totale di circa 230 ettari, in cui ai vigneti (20 Ha) si alternano boschi, prati e pascoli.
I terreni, già utilizzati per il pascolo d'alpeggio, sono stati trasformati in vigneto, seguendo le più moderne tecniche vitivinicole e cercando di esaltare al massimo le naturali bellezze del territorio.
Si è prestata grande attenzione anche alla selezione delle giovani vigne che provengono dai migliori vivai d'Europa, il tutto con lo scopo di realizzare vini pregiati e dal carattere ben definito.


Contattaci
Tananai
Tananai
Tananai
Dopo 30 mesi di affinamento sui lieviti nasce questo Trentodoc, le cui uve, Chardonnay e Pinot nero, vengono coltivate ad un’altitudine compresa fra i 500 e i 700 m/s.l.m. Il nome, Tananai viene recuperato dal sostantivo dialettale usato per indicare una persona piena di vitalità.   Trentodoc di struttura importante, piena, intensa e persistente, senza dimenticare l’inconfondibile e bellissima freschezza, segno della sua provenienza da terreni montani.

Scopri la bottiglia
Borgo dei Posseri
Loc. Pozzo Basso, 1 - Ala (TN)
CONTATTA LA CASA SPUMANTISTICA
Le cantine
Altemasi
Cantina d'Isera
Tenuta Maso Corno
Pisoni F.lli
Maso Martis
Letrari
Villa Corniole
Ress
Pravis
Terre del Lagorai
Cantina Sociale di Trento
Cantina Roveré della Luna Aichholz
Cantina Romanese
Bellaveder
Madonna delle Vittorie
Viticoltori in Avio
Maso Poli
LeVide
Cantine Monfort
Maso Nero
Moser
Marco Tonini
Rotari
de Tarczal
Zanotelli Elio & F.lli
Endrizzi
Metius
San Michael
Cenci
Cantina Mori Colli Zugna
Zeni Giorgio
Cantine Ferrari
Abate Nero
Borgo dei Posseri
Mas dei Chini
Cantina Aldeno
Pedrotti Spumanti
Cesarini Sforza Spumanti
Corvée
Cantina Toblino
Cembra Cantina di Montagna
Etyssa
Gaierhof
Mittestainer
Rotaliana Cantina in Mezzolombardo
Conti Wallenburg
Agraria Riva del Garda
Simoncelli Armando
Balter
Bolognani
Valentini
Conti Bossi Fedrigotti
Fondazione Edmund Mach
Revì
Newsletter
unchecked checked