X
Seleziona la tipologia dell'area riservata
X
Accedi all'area Press
Accedi all'area press inserendo l'email e la password.
Se non hai le credenziali d'accesso clicca su Registrati.

Letrari

Per chi come Letrari produce Trentodoc da oltre cinquant’anni, la qualità è quasi un fatto naturale. Tradizione e innovazione sono il credo dell'azienda, costantemente applicate con moderne pratiche agronomiche, con il lavoro e la dedizione delle nuove generazioni. Le uve Chardonnay e Pinot Nero, provenienti dalle zone più vocate della Vallagariana, vengono ancora oggi vendemmiate a mano e vinificate con cura per creare un Trentodoc davvero speciale.

976 la Riserva del Fondatore nasce soltanto nelle migliori annate e viene lasciato “riposare” sui lieviti per non meno di 96 mesi.


 

Contattaci
Dosaggio Zero Letrari
Dosaggio Zero Letrari
Dosaggio Zero Letrari
Chardonnay e Pino nero e niente altro. Un brut che più brut non si può. L’assenza del liquer de tirage rende questo Trentodoc asciutto e deciso nella bocca, con una buona vena acidula. Un Trentodoc insuperabile se degustato con prosciutto di spalla, pesce e crostacei.

Scopri la bottiglia
Riserva Dosaggio Zero Letrari
Riserva Dosaggio Zero Letrari
Riserva Dosaggio Zero Letrari
È un Trentodoc millesimato ottenuto dall’unione di Chardonnay e Pinot nero, raccolti esclusivamente a mano. Il profumo offre una gamma di fragranze che vanno dalla crosta di pane ai toni vanigliati, su fondo di crema di mela e frutta secca. Da bersi come aperitivo e degno attore di un pranzo importante, oppure più semplicemente per un brindisi speciale.

Scopri la bottiglia
Cuvée Blanche Letrari
Cuvée Blanche Letrari
Cuvée Blanche Letrari
Questo Trentodoc Letrari Cuvée Blache immediato nella sua sostenibile leggerezza briosa, vagamente dorato nei riflessi, subito convince grazie ad una delicata trama floreale di verbena e spicchi di mela verde, con tracce aromatiche di cedro, pure un curioso tocco d’alloro. E' vispo in tutto, merito di una cuvèe di ottima fattura (anche grazie allo chardonnay di alta collina dolomitica, nel suo carattere). Sorprende per l’eleganza di un sorso preciso, dritto, ben integrato nella consueta cremosità. Di pronta beva, lindo nei sentori che al palato rievocano timbri gustativi di fresca sapidità.

Scopri la bottiglia
Brut Letrari
Brut Letrari
Brut Letrari
Piacevolmente fresco, ha il brio delle cose giovani che hanno tanta voglia di fare e di dare. Il timbro è fruttato, mentre il perlage è sottile e persistente. Ideale come aperitivo.

Scopri la bottiglia
Quore Riserva Letrari
Quore Riserva Letrari
Quore Riserva Letrari
Almeno 40 mesi di permanenza sui lieviti per questo millesimato dal nome così evocativo, 100% Chardonnay. Si accompagna bene sia a brindisi importanti che ad aperitivi quotidiani. Gusto pieno e rotondo… un Trentodoc del cuore, appunto.

Scopri la bottiglia
Brut Riserva Letrari
Brut Riserva Letrari
Brut Riserva Letrari
Se il Brut è il ragazzo, questo Brut Riserva è un signore di mezz’età che ha tanta voglia di condividere le esperienze passate: dalla vigna all’affinamento. Lo Chardonnay e il Pinot nero regalano un gusto pieno e rotondo nella sua complessità, dove si ritrovano le note del frutto maturo rilanciate su un sottofondo di agrumi e spezie.

Scopri la bottiglia
976 Riserva del Fondatore Letrari
976 Riserva del Fondatore Letrari
976 Riserva del Fondatore Letrari
Novantasei mesi sui lieviti sono una specie di record. Questo Trentodoc, caratterizzato da una sboccatura ritardata, è un vero capolavoro enologico che offre fitte trame di gusto da scoprire durante il rito di un pasto veramente speciale.

Scopri la bottiglia
Brut Rosé Letrari
Brut Rosé Letrari
Brut Rosé Letrari
Il nome +4 rimanda al metodo di produzione, che prevede un tempo di permanenza sui lieviti di almeno 30 mesi, quattro in più rispetto a quanto previsto dal disciplinare. La speciale cuvée di Pinot nero vinificato con breve contatto sulle bucce e Chardonnay, gli dona un carattere equilibrato e morbido.

Scopri la bottiglia
+4 Rosé Riserva Letrari
+4 Rosé Riserva Letrari
+4 Rosé Riserva Letrari
+4 cela il significato più profondo di questo Trentodoc. Il numero è un’affettuosa dedica alla nuova generazione di famiglia (4 ragazze) tutta in rosa. La speciale cuvée di Chardonnay e Pinot nero gli dona un carattere equilibrato e morbido, che esprime la levigatezza del suo tocco e la dolcezza dei suoi profumi e del suo sapore. Il lungo affinamento sui lieviti arricchisce la sua essenza, declinata al femminile per la sua eleganza e la suadenza tipica di un Rosè.   

Scopri la bottiglia
Letrari
Via Monte Baldo, 13/15 Rovereto
CONTATTA LA CASA SPUMANTISTICA
Le cantine
de Tarczal
Conti Bossi Fedrigotti
Zanotelli Elio & F.lli
Cantina Aldeno
Cantine Monfort
Abate Nero
Cantine Ferrari
Letrari
Cantina Romanese
Mittestainer
Revì
Cesarini Sforza Spumanti
Vivallis
Pisoni F.lli
Ress
Marco Tonini
Cantina Sociale di Trento
Pedrotti Spumanti
Maso Nero
Agraria Riva del Garda
Cantina d'Isera
Gaierhof
Bellaveder
Rotaliana Cantina in Mezzolombardo
Viticoltori in Avio
Tenuta Maso Corno
LeVide
Corvée
Pravis
Endrizzi
Conti Wallenburg
Borgo dei Posseri
Zeni Giorgio
Balter
Maso Martis
Altemasi
Cembra Cantina di Montagna
Mas dei Chini
Maso Poli
Madonna delle Vittorie
Terre del Lagorai
Fondazione Edmund Mach
San Michael
Moser
Simoncelli Armando
Cantina Toblino
Cantina Roverè della Luna Aichholz
Bolognani
Etyssa
Rotari
Metius
Cenci
Cantina Mori Colli Zugna
Newsletter
unchecked checked