X
Seleziona la tipologia dell'area riservata
X
Accedi all'area Press
Accedi all'area press inserendo l'email e la password.
Se non hai le credenziali d'accesso clicca su Registrati.

Tenuta Maso Corno

Attorno ad un maso secolare, sulle pendici dei Monti Lessini in fronte alle Piccole Dolomiti si estende Tenuta Maso Corno, maso-vigneto che si allarga a ventaglio e domina, ad una  quota di 500 m/slm, la Valle dell’Adige. Terreni dolomitico-calcarei a basso strato vegetale, aria pedemontana ed esposizione a mattina, esaltano la vocazione del genius loci.
Da viti con un’età di oltre trent’anni nasce un Trentodoc di carattere e classe, in cui finezza ed eleganza vestono un corpo strutturato.
Contattaci
Giulio Larcher Pas Dosé
Giulio Larcher Pas Dosé
Giulio Larcher Pas Dosé
E' un vino con un nome ed un cognome: quello del proprietario, conduttore, fondatore dell’azienda vitivinicola di montagna che nasce e muove i primi passi due lustri or sono, azienda che riconosce in Pinot Nero e Chardonnay i principali attori della propria produzione ed espressione. Le uve di partenza nascono in quota tra i 500 e gli 800 metri sul livello del mare e, per varietà coltivate, per quota, per caratteristiche di freschezza e mineralità che il territorio esprime, è stata spontanea la scelta di confrontarsi con il Metodo Classico, la più nobile delle rifermentazioni. Il Pas Dosè è un 100% Chardonnay con affinamento sui lieviti di minimo 30 mesi, prodotto coerente con le scelte operate: solo acciaio per le basi, malolattica non svolta, nessun dosaggio in sboccatura. E’ fresco, sapido, minerale, molto verticale, quasi tagliente per la spiccata acidità. Questo è “Trentodoc” per l’azienda, lo è per Giulio Larcher che ne fa un’esperienza propria, individuale, molto personale.

Scopri la bottiglia
Giulio Larcher Clou Pas Dosè
Giulio Larcher Clou Pas Dosè
Giulio Larcher Clou Pas Dosè
Il Giulio Larcher Clou Pas Dosè è un 30% Pinot Nero e 70% Chardonnay con affinamento sui lieviti di minimo 40 mesi, acciaio e malolattica svolta per il Pinot Nero, fermentazione, malolattica svolta ed affinamento in legni francesi per lo Chardonnay, nessun dosaggio in sboccatura. E’ fresco, sapido e minerale, ma anche ampio ed avvolgente. Una beva intrigante, giocata tra verticalità e complessità. Questo è “Trentodoc” per l’azienda, lo è per Giulio Larcher che ne fa un’esperienza propria, individuale, molto personale

Scopri la bottiglia
Tenuta Maso Corno
Loc. Valbona - Ala
Contatta l'istituto Trento Doc
Le cantine
Pravis
Letrari
Marco Tonini
Metius
Vivallis
Cantina Aldeno
de Tarczal
Cantina d'Isera
Cenci
Cantine Ferrari
Viticoltori in Avio
Altemasi
Moser
Zanotelli Elio & F.lli
Maso Poli
Cantina Roverè della Luna Aichholz
Cantine Monfort
Tenuta Maso Corno
Cantina Mori Colli Zugna
Maso Martis
Balter
Mas dei Chini
Maso Nero
Gaierhof
Cembra Cantina di Montagna
Cantina Romanese
Endrizzi
Borgo dei Posseri
Conti Wallenburg
Madonna delle Vittorie
Zeni Giorgio
Abate Nero
Rotaliana Cantina in Mezzolombardo
Revì
Mittestainer
Cantina Toblino
Bellaveder
Pisoni F.lli
Cantina Sociale di Trento
Conti Bossi Fedrigotti
Ress
Etyssa
Bolognani
Agraria Riva del Garda
Simoncelli Armando
Terre del Lagorai
San Michael
Fondazione Edmund Mach
Pedrotti Spumanti
Cesarini Sforza Spumanti
Rotari
Newsletter
unchecked checked